ClientsFirst: Il tool per la fidelizzazione della clientela

Home » Soluzioni di Predictive Analytics » ClientsFirst: Il tool per la fidelizzazione della clientela

Cos’è

ClientsFirst si presenta come una comoda e intuitiva interfaccia web, dove caricare il file contenente le informazioni sulla clientela, per ottenere in pochi secondi una Clusterizzazione Avanzata della base clienti, e la probabilità di abbandono di ciascun cliente (Churn Analysis).

Cosa serve per iniziare

Per testare le performance del tool occorre solamente fornire un sample dei dati relativi ai clienti per cui si vuole compiere l’analisi.

Utilizzo

Questo strumento è utile per: 

  • L’individuazione preventiva dei clienti sui quali è necessaria un’azione di retention
  • L’individuazione delle caratteristiche che differenziano i clienti fidelizzati da quelli che non lo sono ancora
  • L’identificazione di gruppi di clienti con differenti necessità e preferenze, che rispondono diversamente ad azioni commerciali e promozionali
  • L’ottimizzazione dei prodotti e servizi offerti, sulla base delle reali preferenze della clientela
  • L’ottimizzazione dell’allocazione del budget, dovuta all’identificazione dei gruppi di clienti che rispondono meglio a determinate azioni commerciali e promozionali

Benefici e peculiarità

I processi di data cleaning e data preparation necessari per realizzare analisi predittive sui dati sono portati a termine in maniera automatica.

Non viene richiesto all’utente di fornire una base dati già predisposta per l’analisi: il processo è stato studiato e definito dal team di Dataskills, e non necessita coinvolgimento continuo da parte del cliente.

I modelli allenati possono essere immediatamente applicati a nuovi clienti, ottenendo immediatamente il loro gruppo di appartenenza e probabilità di abbandono.

Output

Advanced Clustering: suddivisione della base clienti in gruppi omogenei e differenti tra loro. In questo modo vengono identificate le caratteristiche salienti del comportamento e delle preferenze di ciascun gruppo di clienti, così da poter customizzare ulteriormente i prodotti e servizi offerti a ciascuno di essi.

Churn Analysis: definizione della propensione all’abbandono di ciascun cliente, ed estrazione delle caratteristiche che differenziano questi soggetti dai clienti maggiormente fidelizzati. Lo strumento fornisce quindi le regole necessarie per definire un cliente “churner” o “non churner”, estratte tramite algoritmi predittivi.

La differenza fondamentale rispetto a modelli di customer analytics non predittivi risiede nella possibilità di poter sfruttare l’intera pletora di informazioni disponibili, grazie al fatto che i modelli predittivi sono stati pensati appositamente per poter processare moli di dati che non possono essere analizzate manualmente.

L’utilizzo di ClientsFirst consente di identificare caratteristiche e comportamenti celati e talvolta non espressi direttamente dai clienti. In questo modo si crea una situazione favorevole sia per l’azienda che per il cliente: l’azienda riesce ad ottimizzare le proprie strategie commerciali e promozionali, focalizzandole sui gruppi di clienti che rispondono nel modo migliore, e il cliente viene profilato in modo molto più preciso, così che gli vengano offerti solo quei prodotti e servizi ai quali è realmente interessato.

Questo prodotto è disponibile anche in modalità di outsourcing.

Contattaci per avere dettagli sulle modalità di utilizzo dei servizi D-SaaS.

Iscrivi alla newsletter







Dichiaro di aver letto ed accetto l’informativa sulla privacy